You are here: Home // Economia // Caserta, la casertana Rosanna Marziale è la prima donna della gastronomia italiana

Caserta, la casertana Rosanna Marziale è la prima donna della gastronomia italiana

Caserta – La casertana Rosanna Marziale, chef del ristorante “Le Colonne”, è la prima donna della gastronomia italiana visto che, a conclusione del concorso “Personaggio dell’anno dell’enogastronomia e della ristorazione”, lanciata attraverso un sondaggio sulla rete dal quotidiano online di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità “Italia a tavola.net”, si e’ classificata al quinto posto, prima tra le donne selezionate.

I cinque personaggi della ristorazione italiana più votati, che verranno premiati sabato 12 a Firenze nel corso di una significativa cerimonia, sono il friulano Emanuele Scarello (chef del ristorante Gli Amici di Udine, presidente dei Giovani Ristoratori Europei ) che ha chiuso in testa a quota 8750, il cuoco e conduttore tv Alessandro Borghese secondo con 7394 consensi, il cuoco Emanuele Esposito che lavora a Il Villaggio, ristorante di un grande albergo a Jeddah in Arabia Saudita terzo a 7301, il romano Filippo La Mantia del ristorante dell’Hotel Majestic di Roma a 5095.

Al quinto posto appunto a quota 3259 Rosanna Marziale che, tra i 36 candidati selezionati, precede nomi prestigiosi della gastronomia italiana, tra cui Gianfranco Vissani, Gualtiero Marchesi, Heinz Beck, Carlo Cracco, Gennaro Esposito, Ernesto Iaccarino, Mauro Uliassi, Nadia Santini, Massimo Bottura e tanti altri.

Già il fatto di ritrovarsi in questa lista “top” rappresenta per la giovane casertana un prestigioso risultato; arrivare tra i primi cinque significa ottenere un riconoscimento “storico” non solo per la apprezzata professionista, da tempo impegnata in una ricerca culturale per la promozione dei prodotti di Terra di Lavoro, ma anche per il comparto della ristorazione campana, ritenuto una “eccellenza” del territorio. Il concorso Personaggio dell’anno, oltre alla classifica per i cuochi prevedeva anche la nomination per il settore giornalisti e opinion leader, che ha visto trionfare un’altra donna, la bravissima Elisa Isoardi che conduce Linea Verde su Rai1.

Alle sue spalle Paolo Massobrio, presidente Associazione Papillon, Sandro Romano presidente dell’Accademia Italiana in Puglia, Giorgio Calabrese opinionista Tv, Edoardo Raspelli conduttore di MelaVerde su Rete4, Antonella Clerici che conduce La Prova del Cuoco su Rai1 e Carlo Petrini presidente di Slow Food.

Il Premio Italia a Tavola e’ stato caratterizzato per questa edizione dal salto di qualità dei giovani chef e ristoratori, tutti ai primi posti della classifica, e dalla presenza ai vertici di due donne, appunto Rosanna Marziale, quinta nella graduatoria dei cuochi, ed Elisa Isoardi prima nella graduatoria degli opinion leader.

Tags: , , , , , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista