You are here: Home // Politica // Caserta, Marino promette: Macrico nel piano regolatore Puc e niente cemento su piazza Padre Pio. Palmisani: “vigileremo”

Caserta, Marino promette: Macrico nel piano regolatore Puc e niente cemento su piazza Padre Pio. Palmisani: “vigileremo”

Caserta – 50 persone si sono portate sotto il Comune per parlare con il sindaco Marino, della decisione di abbattere 21 alberi nella piazzetta Padre Pio. Sono in tante le associazioni che si stanno battendo affinchè questo non accada ed hanno chiesto continuamente un incontro con il sindaco di Caserta Carlo Marino, il quale però, non rispondeva alle precedenti sollecitazioni.

Comune Caserta

Oltre cinquanta casertani dunque, si sono dati appuntamento sotto al comune, al fine di non venire ancora una volta ignorati. A seguito dell’insistenza della folla il primo cittadino è stato costretto a scendere tra di essi e dare risposte alle domande che gli venivano fatte.

Infine Marino ha ammesso di aver fatto un errore, almeno è questo che è stato capito dai presenti poiché il sindaco ha aggiustato il tiro. Difatti, almeno a parole, Marino ha promesso che gli alberi non saranno abbattuti e che si troverà una soluzione diversa per la piazza Padre Pio.

Anche per il Macrico ci sarà un diverso destino a fronte di della cementificazione che si palesava giorni addietro. Sempre il sindaco Marino ha promesso che questo verrà inserito nel Puc come area parco verde non edificabile.

Certo che un dubbio lacera le menti dei cittadini, visto che il Macrico appartiene al sostentamento del clero e questi, per lasciarlo, chiedono la bellezza di 33 milioni di euro, solo l’inserimento del bene nel piano regolatore Puc potrà evitare che qualcuno metta su di esso le mani al fine di farci la colata di cemento che ne deturperebbe la bellezza e la possibilità di avere un’area verde pubblica, come agognata dalle associazioni.

“Vigileremo affinchè vengano mantenute le promesse fatte dal nostro sindaco, ci fidiamo della sua parola ma siamo pronti a scendere in campo ben più numerosi nel caso vengano disattese le nostre aspettative e non mantenute le promesse. Caserta deve avere un parco verde e gli alberi che la riparano dall’inquinamento che la uccide. E noi vigileremo su questo” ha esordito Matteo Palmisani, delegato Lipu Caserta.

Tags: , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista