You are here: Home // Arte e Cultura // Caserta, Conferenza e mostra “Arte contro la Violenza”, con l’artista casalese Anna Maria Zoppi

Caserta, Conferenza e mostra “Arte contro la Violenza”, con l’artista casalese Anna Maria Zoppi

Locandina Zoppi

Caserta – Sarà inaugurata domani, mercoledì 23 ottobre 2019, la mostra di Anna Maria Zoppi, organizzata del Centro Antiviolenza Noi Voci di Donne.

Saranno presenti:
Carlo Marino – sindaco del comune di Caserta

Relatori:
Antimo Verde – Esperto in criminologia, sostituisce la dott.ssa Pina Farina
Maddalena Corvino – Assessore del Comune di Caserta
Antonella Serpico – Dirigente dell’Istituto Giordani
Modera:
Laura Ferrante – giornalista

Noi voci di donne
E’ lo sportello d’ascolto antiviolenza per le tante donne in difficoltà, donne senza diritti, pareri, desideri, pensieri ed emozioni, cercando così di costruire un domani diverso per loro e per tutte e promuovere e sostenere l’affermazione dell’autonomia culturale, professionale delle donne al fine di accrescere la partecipazione femminile alla vita pubblica e di uscire dalla spirale della violenza.

Anna Maria Zoppi
Donna di talento, artista casalese fiera di esserlo, portatrice di un messaggio contro la violenza ed il bullismo. Anna Maria è divenuta negli anni un’artista conosciuta grazie alle sue opere spesso a tema femminile. Conosciuta anche in Francia dove ha esposto più volte ed è molto amata. Molto attiva sul territorio sia come artista, sia come portatrice di un progetto contro la violenza ma soprattutto a favore degli emarginati e deboli.

Ed ecco che il centro, guidato dalla dott.ssa Pina Farina e l’artista nasce l’intesa che ha portato ad organizzare la manifestazione “Arte contro la Violenza”. L’evento avrà inizio alle ore 10 con l’inaugurazione della Personale di Anna Maria Zoppi, seguirà alle ore 11, un laboratorio di pittura con gli studenti dell’istituto Giordani e la Conferenza contro la Violenza sulle donne.

Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista