You are here: Home // Cronaca // San Clemente presa d’assalto: rapinata la scuola e la chiesa a poche ore di distanza. Cittadini infuriati.

San Clemente presa d’assalto: rapinata la scuola e la chiesa a poche ore di distanza. Cittadini infuriati.

San Clemente (Caserta) – San Clemente presa d’assalto da rapinatori, vandali, spacciatori. Solo qualche giorno fa ne abbiamo parlato, della villetta abbandonata che fa arrabbiare tanto i residenti. Ora, nel giro di poche ore, due raid si sono verificati proprio a San .

chiesa san Clemente

Ebbene si. Nella giornata di ieri, ignoti si sono intrufolati all’interno della scuola di San Clemente, l’istituto comprensivo Vanvitelli sito in via Galatina portando via monitor e stereo, dopo aver scassinato porte e buttato all’aria tutto quello che potevano. Oggi invece, ancora un raid ha colpito la città: ancora ignori si sono portati all’interno della chiesa San Clemente retta a don Massimo Sgritto ed hanno preso quello che potevano.

Pochi spiccioli certo, che però pesano sul lavoro dei volontari. I cittadini sono allarmati, non ne possono più. Sono stufi di vedere la loro cittadina preda di ogni sorta di delinquenza, dallo spaccio, alla prostituzione, ai furti e altro. Una periferia abbandonata dalle istituzioni, preda di chiunque voglia delinquere in pace. Le associazioni sono sul piede di guerra e tentano in tutti i modi di far sentire la loro voce, ancora ignorata.

San Clemente è incubatore di voti, delle promesse mai mantenute, della gente che viene presa in giro costantemente che attende riscatto ma che viene dimenticata appena finiscono le elezioni. E’ ora che qualcuno si svegli e si accorga che esistono anche le periferie dove c’è gente che lavora, paga le tasse e fa di tutto per vivere in pace, quella pace ormai dimenticata.

Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista