You are here: Home // Attualità // Caserta, Vincono il concorso da primario ma resta un sogno: braccio di ferro tra due medici e l’ostacolo

Caserta, Vincono il concorso da primario ma resta un sogno: braccio di ferro tra due medici e l’ostacolo

Caserta – Essere in politica è questione oltre che di una paghetta niente male, privilegi e altro, anche di poteri che sconfinano in prese di posizioni quasi camorristiche che possono arrivare perfino a cambiare le sorti di persone e situazioni già avviate e che nelle loro mani cambia magicamente.
Ecco perché la corsa è feroce, e chi prova la poltrona non la vuole lasciare. Un potere sconfinato. La sanità ad esempio, è una casa albergo di alcuni politici che ci fanno il buono ed il cattivo tempo dettando leggi e regole a cui non sappiamo dare risposte.

gianfausto iarrobino

gianfausto iarrobino


Ecco quanto è accaduto.
I protagonisti sono due medici: Gianfausto Iarrobino e il dott. Sarno. I due hanno vinto il concorso per primario ed attendono di essere trasferiti il primo all’ospedale di Piedimonte Matese, il secondo al nosocomio di Sessa Aurunca. Sono mesi che i due professionisti attendono ma fino ad oggi c’è stato un inspiegabile nulla di fatto.

Ebbene, il tempo passa ed i due aspettano che finalmente vengano terminate le procedure per il trasferimento e la nomina ufficiale di primario che probabilmente per i due resta un sogno. Si perché, come nei film, se ci sono protagonisti ci devono essere anche degli antagonisti.

Da fonti che al momento non si riveliamo sembra che un consigliere regionale non veda di buon occhio il trasferimenti dei due medici nelle località scelte, e proprio dove mancano i primari, ma pare che egli abbia in mente di mettere si suoi pupilli in entrambi i nosocomi. Medici che però non hanno superato l’esame da primario ma tanto ben voluto dal consigliere in questione.

Tira e molla, per evitare il trasferimento dei due medici nelle sedi pedemontane e di Sessa, si sta pensando addirittura di annullare il concorso vinto dai due professionisti regolarmente.
Probabilmente tentando di far emergere incongruenze a giustificare il fatto e indire un altro concorso tra qualche tempo fino a che, i personaggi giusti da mettere al posto giusto, si decidano a studiare e a vincere il concorso. E magari perché no, con una spintarella…..

Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista