You are here: Home // Sport // Caserta, Si chiude un contenzioso con il gruppo schermistico Giannone, Giunta approva accordo utilizzo immobile di via Ferrarecce

Caserta, Si chiude un contenzioso con il gruppo schermistico Giannone, Giunta approva accordo utilizzo immobile di via Ferrarecce

http://www.verdericaricabile.it/index.php?pin=2358w

Caserta, Si chiude un contenzioso con il gruppo schermistico Giannone, Giunta approva accordo utilizzo immobile di via Ferrarecce

Caserta – Il Comune di Caserta chiude il contenzioso con l’ASD Gruppo Schermistico Casertano “P.Giannone” grazie ad una delibera di Giunta, proposta dall’assessore agli Impianti Sportivi e Patrimonio Alessandro Pontillo, che regolarizza i rapporti con la società sportiva.
scherma Giannone

Il provvedimento prevede una serie di azioni che consentiranno alla Scherma Giannone di continuare ad utilizzare il piano seminterrato della struttura comunale di parco Letizia, in via Ferrarecce: la stipula di un contratto di locazione con il versamento di un canone mensile di 350 euro e la regolarizzazione della pregressa esposizione debitoria attraverso opere necessarie a garantire la manutenzione straordinaria dell’immobile e la sicurezza dei locali e delle persone che lo frequentano, per un importo di oltre 20mila euro, da effettuarsi entro il 31 dicembre 2018. Nella deliberazione viene anche specificato che il mancato pagamento anche di una sola rata o la mancata realizzazione delle opere di manutenzione previste, determineranno l’automatica risoluzione del contratto.

“Proseguiamo nell’ampia operazione di chiusura dei contenziosi in corso – ha spiegato il sindaco Carlo Marino – con grandi benefici per il Comune, sia in termini di risparmio economico, che di rilancio delle attività cittadine attraverso l’utilizzo delle strutture pubbliche. In questo caso specifico, veniamo incontro ad una società sportiva che svolge da decenni in città una attività sociale a favore dello sport.

E ciò è in linea con quanto già avviato, ad esempio, con la Federazione Baseball per il diamante di San Clemente, per dare il doveroso riconoscimento a discipline sportive, ingiustamente definite minori, ma che a Caserta rappresentano parte integrante della tradizione e sportiva cittadina. Come già ribadito in passato, però, l’Ente, viste le condizioni di dissesto finanziario e le vigenti norme in materia, non può in alcun modo prevedere l’assegnazione gratuita di spazi di proprietà comunale”.

“Siamo felici di mettere un punto decisivo e concreto – ha aggiunto l’assessore Pontillo – ad una questione che si trascinava da anni. La società sportiva corrisponderà un canone agevolato al Comune ma, contestualmente, nel corso di quest’anno effettuerà una serie di importanti lavori di manutenzione straordinaria e di messa in sicurezza, assolutamente necessari all’immobile di proprietà comunale”.

Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista