You are here: Home // Sport // Napoli / Feyenoord 3 – 1. “Perché c’è qualcosa e non il nulla”.

Napoli / Feyenoord 3 – 1. “Perché c’è qualcosa e non il nulla”.

Napoli StadioLa seconda uscita stagionale in Champions, la prima al San Paolo, è contro i campioni d’Olanda del Feyenoord, squadra che si ritrova, dopo le faville della scorsa stagione, in crisi di risultati e di gioco.
La premessa non deve rappresentare una “diminutio” rispetto alla prestazione del Napoli. La vittoria per tre a uno è venuta fuori anche per una ritrovata concentrazione ed applicazione, salvo qualche notorio ed inevitabile “regalo” che ha portato ad un calcio di rigore in favore degli olandesi, generosamente concesso dall’arbitro scozzese e ottimamente parato da Pepe Reina, ed al gol degli olandesi a dieci secondi dalla fine dell’incontro.
In realtà man mano che la partita procedeva leggevo anche i commenti di un carissimo amico che ben possono essere riassunti per descrivere la partita e il momento del Napoli.
La regola numero uno è chiaramente rappresentata dal “sostenere”, specialmente in virtù del momento nel quale “non possiamo dare di più”. Per molti tratti il Napoli pare una squadra stanca, forse e soprattutto mentalmente – come ha ribadito anche Sarri di recente -, che ripete sempre gli stessi schemi e movimenti, con la conseguenza che il gioco diventa prevedibile soprattutto contro squadre che, conoscendo il gioco del Napoli di Maurizio Sarri, vengono ad affrontarlo uomo contro uomo.
Il risultato subito sbloccato con Insigne, il raddoppio ad inizio ripresa con Mertens e il terzo gol con Callejon regalano al Napoli un meritato successo. Contavano i tre punti ed il “regalo finale” può contare, si spera di no, solamente in termini di differenza reti.
Il caro amico concludeva la serie di messaggi con “meno pessimista e più fiducioso”.
Concordo con lui memore del “Nulla” della passata partita di Champions e cullandomi su una espressione di Leibniz che più o meno diceva: “Perché c’è qualcosa e non il nulla”.
Michele Laperuta

Tags: , , , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista