You are here: Home // Sport // San Tammaro, conclusa con successo la 23^ edizione della Medaglia d’oro Maria SS. della Libera,

San Tammaro, conclusa con successo la 23^ edizione della Medaglia d’oro Maria SS. della Libera,

San Tammaro (Caserta) – Si e svolta domenica scorsa a San Tammaro, la 23^ edizione della Medaglia d’oro Maria SS. della Libera, gara ciclistica per la categoria allievi promossa ed organizzata dall’Asd Maria SS. della Libera e S.Tammaro di cui è Presidente Giuseppe Serulo Comp. del Settore Amataoriale e Cicloturistico Nazionale della Federazione Ciclistica Italiana.
Peppe Serulo
La gara, quest’anno, ha riservato anche un premio speciale al compianto Michele Scarponi dove a primeggiare è stato il Velosport Ferentino.

La kermesse era anche valevole quale 4^ ed ultima prova del prestigioso Premio Antonio Leggiero e quale 1^ Prova del Progetto Solidale dei Tre Mari. Quartier generale per le operazione preliminari di partenza e sede di arrivo, l’accogliente Smile Cafè di felice Vastante.

Ai nastri di partenza Campania, Lazio, Toscana, Basilicata, Puglia, Marche e Sicilia. La gara si è snodata sullo storico circuito di 15 Km. che i girini hanno percorso per cinque volte dandosi sana “battaglia” agonistica. Il circuito che attraversava i comuni di San Tammaro e Capua per tutte le cinque tornate, ha anche attraversato il perimetro esterno del Real Sito di Carditello, splendida perla borbonica voluta dai regnanti del tempo.

Bella ed avvincente la gara, conclusasi con una poderosa azione di Germani Lorenzo, campione regionale del Lazio ed alfiere del Velo Sport Ferentino che a circa 11 Km. dal traguardo con un forte scatto lasciava la compagnia ed arrivava a San Tammaro solitario a braccia alte con un minuto e 2 secondi di vantaggio sul gruppo alla media di 39,130.

A regolare il gruppo nell’avvincente volata rispettivamente Salvatore Ebarone e Salvatore De Rosa del G.S. Autotrasportatori Di Micco Bike. A conquistare la medaglia d’oro e stato il velo Sport Ferentino mentre ad aggiudicarsi il premio come società con più partenti, il Club Nibali di Messina. La direzione corsa a cura di serulo e Miraglia mentre il collegio di giurie era presieduto da Gaetano Viggiano. Medico di Corsa l’esperto Dott. Umberto Santillo.

Ottimo il lavoro svolta dalla scorta tecnica. Sono intervenuti: Giuseppe Cutolo Presidente della Federciclismo Campania insieme al Vice Vicario Massimo Salerno ed al Consigliere Raffaele Salzillo. Il Coordinatore della Struttura Tecnica regionale F.C.I Salvatore Balestriere in sieme al responsabile di settore Domenico D’Agostino, il Presidente della Commissione regionale dei Giudici di gara Antonino Ciddio, il Presidente Provinciale della Federciclismo Antonio Giordano, l’assessore comunale Michele Graziano ed il Consigliere Errico Scala.

Ha portato il suo saluto anche il consigliere comunale di Macerata Campania Raffaele Gazzillo. Importantissimo il lavoro svolto da: Peppe Vastante, Antonio Iadicicco,Carlo e Gaetano Valletta, Rosa Vitale, Maria Verrillo, Antonietta Piccerillo,Amedeo Lepre, Pasquale Ottalano,Peppe Russo, Nicola Russo Anna Rucco, e da tutti quanti hanno collaborato con entusiasmo e passione.

Tags: , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista