You are here: Home // Cronaca // Caserta, Operazione Pasquetta sicura, la GDF sequestra circa 1000 gadget a venditori abusive alla Reggia

Caserta, Operazione Pasquetta sicura, la GDF sequestra circa 1000 gadget a venditori abusive alla Reggia

Caserta – La Guardia di Finanza estende controlli del territorio alla Raggia di Caserta in occasione della riapertura del sito monumentale per lunedì in albis

IMG-20170417-WA0007Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta, durante le festività pasquali, oltre al previsto contributo nello svolgimento dei servizi interforze di vigilanza e sicurezza pubblica disposti dal Questore di Caserta, ha programmato una serie di interventi straordinari per il controllo del territorio ed in particolare del sito monumentale della Reggia, attesa anche l’elevata presenza di turisti e gitanti locali in occasione della riapertura del sito nel giorno di pasquetta.

Proprio per tale occasione è stato rinforzato il dispositivo operativo, con l’impiego di circa 40 fiamme gialle, tra cui i “baschi verdi” e l’unità cinofila del Gruppo di Aversa, così da consentire al pubblico di godere del sito e della giornata di festa in un contesto di serenità e di legalità.

Il dispositivo si è perfettamente integrato con le altre aliquote della Polizia Municipale e delle altre Forze di polizia presenti: pattuglie in divisa ed in borghese che già dalle prime ore della mattina hanno perlustrato non solo l’esteso parco interno alla Reggia, ma anche le zone limitrofe e i giardini di piazza Carlo III dove hanno effettuato decine di controlli, identificando e sanzionando 11 venditori abusivi intenti a vendere guide turistiche e gadget, tra cui calamite, penne, statue e bracciali raffiguranti il Palazzo Reale.

Il sequestro più cospicuo è stato poi effettuato all’interno del parco dove i venditori abusivi si intrufolano per molestare guide e turisti con la loro mercanzia. Per tale motivo, per tutta la giornata è stato utilizzato anche un quadriciclo elettrico così da raggiungere anche i posti più lontani dagli ingressi.

Complessivamente sono stati sequestrati circa 1.000 articoli, tra souvenir e guide turistiche.
Tali risultati fanno seguito a quelli dei giorni scorsi, durante i quali sono state anche verbalizzate violazioni fiscali ai soggetti che forniscono il servizio di trasporto su carrozza nel parco e al chiosco bar lì presente.

Tags: , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista