You are here: Home // Comunicati // Malasanità in Campania, e gli Ultimi sono diventati i Primi

Malasanità in Campania, e gli Ultimi sono diventati i Primi

Riceviamo e Pubblichiamo

Alla fine gli Ultimi sono arrivati Primi a…divenire responsabili della Malasanità. Da decenni i P.S. della Campania sono diventati sempre più caldi ed esplosivi, causa una fila interminabile di inadempienze e strafottenze ai vari livelli dirigenziali.
foto ospedale nola
A livello Ministeriale, a livello Regionale, a livello delle Direzioni Ospedaliere, dei Sindacati Medici, a livello delle Presidenze degli Ordini, ed al livello dei singoli Dirigenti Medici.

Da freschi Laureati discutevamo e convenivamo che “ il P.S. dovrebbe essere il Perno dell’Ospedale, il Luogo dove Personale Esperto ( Medico ed Infermieristico, Tecnico ed Ausiliario ) deve risolvere casi semplici come tanti altri molto complessi.” Allora l’ Organico di P.S. vedeva la figura Primariale, gli Aiuti e poi gli Assistenti, strutturati ed in formazione.

Poi per alcuni decenni i P.S. sono divenuti la Cenerentola degli Ospedali, la fossa dei leoni dove inviare le vittime sacrificali. Quello che è avvenuto ai Colleghi di Nola è uno dei tantissimi esempi del Degrado Umano, Professionale, Strutturale e Funzionale della Campania.
Ormai è tutta una farsa, una sceneggiata. La patologia più grave è che i Medici preposti a quei ruoli DEVONO sempre ringraziare qualche Padrone di turno e cercare di non disturbare il DUCOTTO di Salerno: la Sindrome dei Vicerè non si estingue.

E si considerino pure fortunati i Colleghi di Nola che, se capitava in realtà tipo Nord Corea, rischiavano la testa. I Dirigenti che si credono Potenti sono così drogati dal potere a disposizione che non hanno la decenza di star zitti, di esimersi dal dar luogo a sceneggiate che fanno solo piangere.
Ma è anche vero che i Medici impegnati quotidianamente nei tanti P.S.-Trincea hanno il Dovere di far sentire la loro voce. Comincino a non aver paura nell’ avere Coraggio.

Un po’ tutti abbiamo ingoiato grossi rospi nel corso della nostra gavetta. Chi scrive ha avuto la fortuna di avere dei riferimenti primariali con cui confrontarsi. Ed anche scontrarsi civilmente e proficuamente.
Oggi queste figure sono rare, molto rare. E chi si trova in trincea deve guardarsi attorno e diffidare di tutti, a cominciare dai propri Capi. Ecco perché tutti i Colleghi impegnati nei vari P.S. della Campania dovrebbero gridare: SIAMO QUELLI DI NOLA. A prescindere dai padroni e padrini di turno….
Dr. Gennaro Mariniello

Tags: , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista