You are here: Home // Politica // Roma, Minacce a figlia Borsellino, Romano: “parole gravi, Crocetta non difende assessore”

Roma, Minacce a figlia Borsellino, Romano: “parole gravi, Crocetta non difende assessore”

Roma – Parole gravissime sono state pronunciate dal medico di fiducia al sindaco siciliano Crocetta, Lucio Romano chiede immediatamente chiarezza su ciò che sembra essere una minaccia rivolta alla figlia di Paolo Borsellino in una telefonata intercorsa tra i due. Le indagini sono in corso. L’intervento di Lucio Romano (Gruppo per le Autonomie).

«Le intercettazioni diffuse in queste ore dalla stampa lasciano sgomenti: il presidente di una Regione strategica e impegnativa come la Sicilia non difende il suo assessore Borsellino e non replica alla gravissima dichiarazione “Va fatta fuori come suo padre” del suo medico di fiducia e che assume i caratteri di una condanna», afferma, in una nota, il senatore Lucio Romano del Gruppo Per le Autonomie (SVP, UV, PATT, UPT) – PSI – MAIE, esponente di Democrazia Solidale e componente della Commissione Diritti umani. «Attendiamo in queste ore immediata chiarezza, visto il succedersi di smentite e di conferme da parte del governatore e da parte dell’Espresso che ribadisce di aver sentito la telefonata.

L’impongono la memoria di Paolo Borsellino e della sua scorta, la sua drammatica testimonianza, la dignità e le sofferenze della famiglia e i tanti che testimoniano i valori dell’onestà e del coraggio”.

Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista