You are here: Home // Politica // Caserta, dimissioni consiglieri, per la prefettura non valide, Del Gaudio canta vittoria ma non per molto

Caserta, dimissioni consiglieri, per la prefettura non valide, Del Gaudio canta vittoria ma non per molto

Caserta – E dopo tanto sproloquio, una conferenza d’addio, baci e abbracci, j’accus, è emerso che le dimissioni dei consiglieri di Caserta, 17 in tutto, non sono valide e che quindi l’Amministrazione non cade.

pio del gaudioMa è solo un a tappa della querelle che è nata all’interno dell’Ente comunale e dei suoi amministratori perché, nel pomeriggio, il gruppo dei dissidenti, già di numero considerevole, è cresciuto e si sono recati tutti presso lo studio notarile Paolo Del Rosso sito in corso Giannone.

Ma questa volta, il numero è cresciuto di una unità, ad essi si è aggiunto anche il consiglierei Luigi Del Rosso. Dopo le dimissioni regolate, i consiglieri uscenti andranno di persona presso la prefettura per il protocollo, l’atto finale di una politica ridicola.

Di seguito il comunicato del sindaco di Caserta Pio Del Gaudio

Si rende noto che, con comunicazione inviata attraverso una pec odierna, la Prefettura ha informato il segretario generale dell’Ente circa l’irritualità della presentazione delle dimissioni dei consiglieri comunali pervenute in data 26 maggio in Comune.

Le stesse, infatti, a norma dell’art. 38 comma del Tuel, devono essere inoltrate da persona delegata con atto autenticato.

La Prefettura ha chiesto al segretario generale di voler portare a conoscenza dei consiglieri quanto espresso, in quanto l’assenza di delega non concretizza la fattispecie di cui all’art. 141 del Tuel, ossia lo scioglimento del Consiglio comunale per la concomitante dimissione di un numero sufficiente di consiglieri. .

Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista