You are here: Home // Cronaca // S. Maria C.V., ridotta in fin di vita dal marito, preso

S. Maria C.V., ridotta in fin di vita dal marito, preso

S. Maria C.V. (Caserta) – Tragedia sfiorata per l’ennesima aggressione ad una donna da parte del marito. Un uomo ha aggredito la moglie all’interno della propria abitazione, sita in Santa Maria Capua Vetere (Caserta), con una mazza da baseball, provocandole gravi lesioni alla testa e alle mani.
tommaso izzo
La furia selvaggia dell’uomo ha ridotto quasi in fin di vita la donna che, soccorsa dagli operatori del 118, è stata trasportata presso il pronto soccorso dell’ospedale di Caserta dove è stata ricoverata in prognosi riservata e per fortuna, sembra che non sia in pericolo di vita. Sul posto sono accorsi gli uomini del Nucleo operativo e radiomobile della locale caserma da cui l’uomo era scappato.

L’uomo veniva dunque attivamente cercato dalle forze dell’ordine che hanno passato a setaccio amici e parenti. Vistosi inseguito, l’aggressore si è costituito dopo alcune ore. Si tratta di Tomaso Izzo, cl. 58 di Grazzanise (Caserta). Izzo è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Santa Maria C.V. (Caserta).

La donna è l’ultima vittima di un mostro che aveva giurato di amarla e rispettarla per tutta la vita. Invece le stava togliendo la vita. Non si placa la scia di violenza ai danni delle donne, per mano di uomini che dovrebbero proteggerle, come mariti, fidanzati, amanti. I peggiori pericoli sono quelli domestici,come mostra la cronaca, che ogni giorno o quasi, racconta di episodi di aggressione e femminicidio.

Nessuna risposta concreta purtroppo dallo Stato, a cui si chiede pene esemplari per tali delitti. E ancora una donna ha dovuto subire la mortificazione di essere picchiata senza pietà da un bruto senza spina dorsale.

Tags: , , , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista