You are here: Home // Attualità // San Tammaro, conferenza alla Reggia di Carditello, in arrivo 3 milioni per la ristrutturazione

San Tammaro, conferenza alla Reggia di Carditello, in arrivo 3 milioni per la ristrutturazione

San Tammaro (Caserta) – Si è svolto venerdì mattina, all’interno della Reggia di Carditello, una conferenza pro Carditello alla quale ha partecipato anche Francesco D’Amore, in rappresentanza del Consorzio di Bonifica e della Coldiretti, a ribadire il suo aiuto e, nelle sue possibilità, stare di fianco alle associazioni che ancora oggi si battono per la Piccola Reggia.

Si perché, anche se il Real Sito è tornata ai cittadini tutto è rimasto fermo, la Fondazione che si doveva fare sembra che non sia la primaria cosa da fare, gli attori che tanto ardentemente hanno promosso la salvezza del luogo, hanno la sensazione di non essere benvoluti.

Agenda 21 per Carditello e i Regi Lagni, il gruppo di associazioni unite, che tanti progetti ha fatto per far tornare il sito borbonico all’antico splendore, con una serie di iniziative volte a far rivivere la Reggia, e tutto è ancora fermo. Durante la conferenza, si è parlato delle minacce rivolte da ignoti (non troppo), all’indirizzo del ministro Massimo Bray, ex ministro del Mibac, che tanto a cuore ha preso la nostra “Piccola Reggia”, portandola all’attenzione dei parlamentari fino a realizzare quello che era il sogno di Tommaso Cestrone, meglio conosciuto come “l’Angelo di Carditello”.

Dunque si è coniato lo slogan a favore del ministro: “Minacciateci tutti”, in solidarietà a Bray.

Intanto, stanno per arrivare a Caserta, 3 milioni di euro per la ristrutturazione della Reggia, che le minacce siano frutto di un lavoro di intimidazione ai danni dell’ex ministro per evitare che si mettesse tra la reggia, il denaro e quanti aspirano a portarli nel proprio portafogli?

Tags: , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista