You are here: Home // Politica // Roma, TV locali, Porfidia/Petrenga: presentata interrogazione riguardo contributi televisioni locali

Roma, TV locali, Porfidia/Petrenga: presentata interrogazione riguardo contributi televisioni locali

Roma – “Presentata interrogazione congiunta degli On.li Porfidia e Petrenga in merito ai contributi per la crescita e lo sviluppo delle imprese televisive locali” lo rendono noto i due deputati casertani.


“La legge 23 dicembre 1998, n. 448 e successive modificazioni e il Decreto Ministeriale 5 novembre 2004, n. 292 – si legge nell’interrogazione – prevedono misure di sostegno per il settore televisivo locale, consistenti in contributi che vengono annualmente erogati dal Ministero dello Sviluppo Economico sulla base di graduatorie regionali redatte (con riferimento ai dipendenti occupati e ai fatturati conseguiti dalle imprese televisive locali interessate) dai Corecom – Comitati Regionali per le Comunicazioni, a seguito di bando di gara che lo stesso Ministero deve emanare entro il 31 gennaio di ogni anno.

Tali misure di sostegno che hanno contribuito, negli anni, alla crescita e allo sviluppo delle imprese televisive locali nell’ottica di sostenere l’informazione locale di qualità, sono importantissime nell’attuale momento in cui le imprese televisive hanno dovuto affrontare rilevanti investimenti per la transizione al digitale e in considerazione della situazione di crisi del mercato pubblicitario.
Purtroppo i procedimenti per l’erogazione di detti contributi statali stanno, tuttavia, subendo gravissimi ritardi mettendo a rischio l’attività dell’intero settore. Il Ministro dello Sviluppo Economico – continua il testo – nonostante che tutti i Corecom abbiano redatto le rispettive graduatorie regioni fin dallo scorso mese di settembre, non ha ancora provveduto alla pubblicazione del Decreto di ripartizione tra i vari bacini di utenza dello stanziamento relativo all’anno 2011 (occorre, peraltro, considerare che in caso di ritardo di uno o più Corecom, il Ministro può definire un riparto in acconto).

Il Ministro Passera non ha ancora provveduto alla pubblicazione del Decreto di ripartizione tra i vari bacini del saldo dei contributi relativi all’anno 2010 (con riferimento al quale è stato, ad oggi, stanziato e corrisposto solo un acconto) che in mancanza di immediato intervento rischiano la perenzione. Il Ministro non ha ancora emanato il bando relativo alle misure di sostegno per l’anno 2012 (nonostante che, ai sensi dell’art. 1, comma 1 del DM 5 novembre 2004 n. 292, tale bando dovesse essere emanato entro il 31 gennaio 2012).

”A fronte della situazione sopradescritta i deputati casertani Porfidia e Petrenga hanno chiesto al Ministro dello Sviluppo Economico di conoscere le ragioni di tali ritardi e le modalità che si intende seguire per porre rimedio ai ritardi stessi.

Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista