You are here: Home // Economia // Caserta, ospedali al collasso, si prega per un posto letto, sanità a pezzi

Caserta, ospedali al collasso, si prega per un posto letto, sanità a pezzi

Caserta – In cerca di un posto in ospedale, non ci sono posti letto, una struttura sanitaria in Terra di Lavoro, l’ospedale civile saturo di pazienti che non può accoglierne altri. E da giorni, alcuni pazienti sono in sala d’aspetto del pronto soccorso in attesa di essere ricoverati.

Non va meglio nelle altre strutture ospedaliere, quelle che sono rimaste almeno. I medici delle ambulanze non sono autorizzati a trasportare pazienti che chiamano il 119 per patologie anche gravi se non sono gravissime, feriti o altro. Intanto, un cittadino di Casagiove, bisognoso di un ricovero, continua a vegetare nel suo letto di casa, consumandosi nell’attesa, vicinissimo a lasciare probabilmente questa vita senza poter avere le dovute cure.

Con un bypass da dover verificare, uno stato simil comatoso, ed un medico di base che si batte per un ricovero urgente. Da ieri, un anziano è in attesa di ricovero ferito gravemente alla testa, da stamane, chi attende sono aumentati e sono sette oltre al paziente che resta a casa per non essere trasportato a vuoto conoscendo le condizioni in cui versa la struttura ospedaliera.

Questa è la situazione dell’ospedale civile di Caserta, ma non solo di Caserta, succede in tutta la provincia. E ci attendono ulteriori tagli alla Sanità voluti dal Governo pe sanare l’economia italiana. A che prezzo non sappiamo ancora. E’ ormai insostenibile la situazione sanitaria che si sta verificando, la politica non riesce a dare garanzie neppure in campo sanitario. Aspettiamo che glia anziani muoiano per fare spazio al resto della popolazione?

Tags: , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista