You are here: Home // Economia // Capua, XIV settimana della cultura, boom di visitatori al Museo campano, soddisfazione delle associazioni

Capua, XIV settimana della cultura, boom di visitatori al Museo campano, soddisfazione delle associazioni

Capua (Caserta) – Boom di visitatori per il Museo Provinciale Campano di Capua nei primi 3 giorni della “XIV Settimana della Cultura” soddisfazione giunge anche dai Circoli dell’Ambiente. All’indomani della riapertura del Museo Campano fortemente voluto dal presidente della provincia di Caserta Domenico Zinzi, frutto di un duro lavoro per la riapertura della durata temporale di un anno, struttura inaugurata dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano lo scorso 28 marzo, il “Coordinamento Campania dei Circoli dell’Ambiente e della Cultura Rurale” nella persona del vice coordinatore regionale Angelo Ardente, esprimono le più sentite congratulazioni sia alla Provincia guidata dal presidente Domenico Zinzi e sia alla direttrice del Museo Campano di Capua, Maria Luisa Nava, per l’intenso impegno e l’ottima sinergia tra loro per il benessere della struttura, che sta dando già i primi frutti. Ardente commenta: è motivo di orgoglio e piena soddisfazione vedere l’eccezionale struttura capuana che viene affollata da persone provenienti da ogni parte d’Italia, dall’estero e da varie scolaresche della provincia di Caserta.

angelo ardente

Il Museo Campano di Capua è un’immensa risorsa per l’intero territorio, capace di attrarre in provincia tante persone. Questa struttura è un formidabile strumento di promozione e di sviluppo economico per la provincia di Caserta, pertanto l’impegno profuso fino ad adesso e intensificato nella settimana della cultura, deve continuare nell’arco dell’anno con innumerevoli manifestazioni, promozioni culturali, spettacoli sia d’interesse regionali, che locali, in modo tale da attuare uno sviluppo sostenibile del turismo, aspetto fondamentale per il nostro territorio, creando così occupazione per i giovani, sempre più al centro della disoccupazione tipica del nostro territorio e facendo del museo capuano un fiore all’occhiello per la Provincia di Caserta.

Il turismo se lo rendiamo davvero sostenibile, rappresenta la prima risorsa della nostra Penisola, soprattutto al Sud date le innumerevoli bellezze culturali che possediamo. Abbiamo da offrire tutto ai turisti le città d’arte, i musei più belli e ricchi del mondo, pertanto dobbiamo fare della cultura italiana un marchio da esportare nel Mondo, è un dovere: essa deve essere resa godibile per chiunque, anche commerciale, se questo può voler significare un avvicinamento da parte delle masse e dei giovani. Non può essere imposta, essa vive della partecipazione dei cittadini”. In conclusione sia estremamente soddisfatti del lavoro attuato dalle istituzioni, e questo sta ancora una volta ad evidenziare che quando ci si crede in una cosa difficilmente non la si riesce a portare a termine, infatti oggi siamo tutti qui a parlare e ad ammirare una bellissima realtà, un valore aggiungo alla Terra di Lavoro che garantirà ottimi risultati al territorio.

Tags: , , , ,

Leave a Reply

Copyright © 2010 Comunico Caserta. All rights reserved.
Designed by Diego De Nardo e Angelo Evangelista